News

Solo uniti salviamo il mare

Sul Mediterraneo si affacciano ben ventidue Stati, appena sette dei quali fanno parte dell’Unione Europea. Il rischio è che il mare venga ridotto a res nullius e che in questa ennesima “tragedia dei beni comuni” nessuno si faccia carico delle emergenze. A Slow Fish vogliamo anticipare i temi del prossimo G7 dell’Ambiente di Bologna, perché abbiamo consapevolezza che è necessario intervenire e che per farlo occorre ragionare su scala continentale, prestando attenzione a parole che non sono ancora entrate nell’agenda della politica.

Port Phillip Bay: la resistenza dei pescatori

Un padre, una figlia, una cuoca. Un movimento di resistenza contro un bando che per favorire gli interessi di pochi sta sacrificando anni di storia delle comunità della pesca locale e che sta imponendo sul mercato prodotti ittici di importazione.