19 maggio

Aomori, Giappone: cambiare la rete

Porto Antico-Casa Slow Food

Akari Ikeda è originario di Aomori, un villaggio situato nell’estrema punta settentrionale dell’isola principale del Giappone, dove si incontrano l’Oceano Pacifico e il Mare del Giappone, noti per l’abbondanza di pesci, in particolare il salmone. Crescendo, Akari ha constatato la crescente sofferenza dei pescatori dovuta alla penuria di pesce, una penuria che si è spinta al punto di costringerli a rinunciare al Festival del salmone, che un tempo celebravano ogni anno. Da quel momento Akari si è ingegnato per trovare soluzioni al problema. Studente dell’Università di scienze e tecnologie marine di Tokyo, insieme alla comunità dei pescatori sta sviluppando sistemi per gestire al meglio le risorse di questa parte di mare.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

19 maggio

12:00 - 12:30

Stand:
Aula comunità della pesca