19 maggio

Il cambiamento climatico: impatti e scenari di adattamento

Porto Antico-Casa Slow Food

I cambiamenti globali, con l’aumento delle temperature dei mari, l’acidificazione delle acque, la riduzione dell’ossigeno, pongono rischi concreti, ormai evidenti, per il funzionamento degli ecosistemi naturali. Questi cambiamenti colpiscono e colpiranno il Mar Mediterraneo con una forza e una velocità senza pari. Quali saranno le ricadute sulla pesca e quali i possibili scenari di adattamento?

Intervengono:
Franco Andaloro, dirigente di ricerca Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, Comitato scientifico di Slow Fish
Angelo Cau, docente di ecologia, Università di Cagliari, Comitato scientifico di Slow Fish
Fabrizio Serena, Arpat Toscana
Vincenzo Ferrara, fisico e climatologo
Giorgio Bavestrello, professore ordinario al Distav – Università degli Studi di Genova

Modera: Roberto Danovaro, presidente della Stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli

Ingresso libero fino a esaurimento posti. In caso di maltempo la Conferenza si svolgerà nella Sala Blu dell’Acquario.

19 maggio

10:30 - 12:00

Stand:
Palco
Posti totali:
50
Posti disponibili:
50