18 maggio

Lago Tanganica, Repubblica Democratica del Congo: un patrimonio di biodiversità a rischio

Porto Antico-Casa Slow Food

Il Tanganica è uno dei più grandi laghi in Africa, e uno dei più pescosi. La sua costa è divisa tra la Repubblica Democratica del Congo, Zambia, Tanzania e Burundi, le cui popolazioni per la propria dieta e la propria economia dipendono fortemente dalle risorse lacustri. Questo ecosistema è minacciato: l’inquinamento, lo sfruttamento e la pesca eccessivi, la deforestazione, l’erosione e insabbiamento… Le specie ittiche sono sottoposte a forti pressioni: alcune sono già estinte, mentre altre sono a rischio. Grazie a un programma interregionale avviato nel 2010 per riunire i vari attori per la protezione dell’ecosistema lago nella Repubblica Democratica del Congo, il convivium Slow Food Tanganica, Copetang (un collettivo che riunisce le associazioni di pescatori), e il Ministero di agricoltura, pesca e l’allevamento, si stanno mobilitando congiuntamente per la tutela della biodiversità con azioni di sensibilizzazione, conferenze e attività per la regolamentazione e la gestione delle risorse della pesca.
Interviene: Koya Mawazohu
Ingresso libero e gratuito

18 maggio

17:00 - 17:30