Nati – tutti! – sotto il segno dei pesci – L’oroscopo di Slow Fish

Parlando di Slow Fish, diciamo sempre che non conosciamo che una minima parte di tutte le specie animali che popolano un mondo misteriosissimo qual è quello acquatico. Per fartene conoscere qualcuna in più – forse –, chi scrive si è agghindata da astrologa, e ti porta in un lungo viaggio negli abissi, sulle barriere coralline, tra i mari e gli oceani di mezzo mondo.

A ogni segno zodiacale ho associato alcuni dei pesci più strani in cui mi sono imbattuta navigando nella rete. Immaginalo come il tuo amuleto speciale. Facciamo una precisazione però: questi pesci non si mangiano. Sono solo da contemplazione. Visto che l’oroscopo di Slow Fish accompagna uno dei nostri eventi internazionali, a ogni segno ho associato anche uno degli appuntamenti che, dal 18 al 21 maggio, animeranno il Porto Antico di Genova. Chissà di che pesce sei! Scoprilo leggendo questo articolo.

Pesce pappagallo bicolore (Cetoscarus bicolor).

Ariete – 20 marzo-20 aprile – Pesce pappagallo bicolore
Primo segno di fuoco, l’ariete ha dentro di sé tutta l’energia, l’entusiasmo, la grinta e lo slancio di questo elemento. Fuoco impulsivo, irrefrenabile, uno scoppiettare continuo di idee, il suo maggio arriva alla fine di un lungo periodo di bilanci, dopo il quale ripartire con nuova determinazione, e con un cielo bellissimo tra maggio, giugno e luglio.

Caro arietino, a te ho assegnato il pesce pappagallo bicolore (Cetoscarus bicolor), uno dei pesci pappagallo più grandi esistenti, arrivando anche a 90 centimetri di lunghezza. Caratteristica inconfondibile dei pesci di questa famiglia sono i denti fusi a formare un robusto becco simile a quello dei pappagalli, oltre ovviamente ai colori bellissimi e brillanti.

Il tuo evento, a Genova, potrebbe essere Sushi e sashimi in salsa mediterranea, il 20 maggio alle 20 in Casa Slow Food, perché il cuoco che ne è protagonista ha tantissime idee scoppiettanti, proprio come le tue.

Polpo dumbo (Grimpoteuthis bathynectes).

Toro – 20 aprile-21 maggio – Polpo dumbo
Il tuo segno è solitamente associato a caratteristiche come la tenacia, la forza, la perseveranza, la solidità. Ma sei anche qualcosa di più: sei il fare con saggezza, con ponderazione, senza per questo rifiutare la creatività. Nel 2017 tiri un poco il fiato rispetto all’anno precedente, ma devi ancora applicarti con curiosità, spirito di osservazione e voglia di andare a fondo per raggiungere i tuoi veri obiettivi.

Il tuo “pesce” è il polpo dumbo (Grimpoteuthis bathynectes), che vive in acque molto profonde e dotato di due grandi pinne ai lati della testa che ricordano le orecchie dell’elefantino di Walt Disney, o anche le corna di un toro.

Il tuo evento a Slow Fish, invece, per restare in tema di cefalopodi, è Il calamaro che non ti aspetti, il 21 maggio alle 15, dove il mare e i prodotti dell’entroterra friulano si incontrano in un’interessantissima ricetta.

Dragone blu (Glaucus atlanticus).

Gemelli – 20 maggio-20 giugno – Glaucus atlanticus o dragone blu
Primo segno d’aria, sei un continuo ping-pong tra opposti estremi, energico, reattivo, consenti alle informazioni di viaggiare e raggiungere gli spazi più remoti. Il tuo sistema è la comunicazione. Sei capace di integrare gli estremi, attraverso l’osservazione e l’apprendimento empirico della realtà circostante. Quest’anno per te è l’anno del basta!, in cui magicamente smetti di idealizzare ogni incontro o situazione a te circostante.

Ho scelto per te un pesce speciale, il Glaucus atlanticus, un essere quasi fantascientifico diffuso nelle acque del sud Sudafrica, europee, dell’Australia dell’est e del Mozambico. Non c’è una ragione precisa. Forse, semplicemente volevo che tu lo conoscessi.

L’appuntamento che fa per te a Genova, invece, lo so motivare benissimo. Sei doppio. Come Le variazioni di merluzzo (http://slowfish.slowfood.it/event/variazioni-di-merluzzo/), venerdì 19 alle 20, in Casa Slow Food.

Pesce luna (Mola mola).

Cancro – 21 giugno-23 luglio – Pesce luna
Sei il primo segno d’acqua, elemento che richiama immediatamente il regno lunare delle emozioni, dei sentimenti e dell’immaginazione. Proteggi l’intimità e la sicurezza della tua casa, hai cura e rispetto delle tue radici e delle tradizioni. Sei il segno materno per eccellenza, il brodo primordiale da cui tutti veniamo, la protezione, il nutrimento. Il tuo 2017 è, insieme, l’anno per dare vita a un cambiamento più incisivo e anche – perché no? – per riscoprire le tue radici.

Sarebbe stato semplice, caro cancerino, scegliere per te il crostaceo che dà il nome al tuo segno. Invece no. Ho scelto il pesce del tuo pianeta, il pesce luna (Mola mola), che però in inglese è noto come sunfish. È il più grande tra i pesci ossei esistenti e bazzica le le acque costiere, tropicali, temperate e fredde (spingendosi fino in Terranova e coste norvegesi, occasionalmente anche nel mar Baltico).

A te assegno un appuntamento da fiaba, Le alici nel paese delle meraviglie, perché tu possa continuare a sognare, sabato 20 maggio alle 21, presso lo Stand del Sigaro Toscano.

Pesce leone (Pterois volitans).

Leone – 22 luglio-23 agosto – Pesce leone
Sei il fuoco, sei il sole, sei al centro della scena. Sempre. Animato da carisma e da un naturale senso della leadership, trasmetti entusiasmo e comunichi sicurezza intorno a te, a condizione che nessuno ti “oscuri”. Sei creatività, grinta, ottimismo, energia e passione. I maligni aggiungerebbero anche: superficialità e vanità. E quest’anno sarai ancora più sfrontato. Dopo tre anni di duro lavoro, infatti, finalmente raccoglierai i frutti di quel che hai seminato.

Il tuo pesce non può che portare il tuo nome, il pesce leone (Pterois volitans) è conosciuto anche come pesce scorpione ed è diffuso nel Mar Rosso e nell’Oceano Pacifico, dal Sud-Est asiatico fino all’Australia, dal Giappone alla Polinesia. Abita le lagune e i fondali sassosi e di barriera fino a 150 metri di profondità. Dire di più, ad esempio sul suo aspetto è impossibile: il pesce leone è, semplicemente bellissimo!

Cosa abbinarti, caro leoncino? Io direi la Cucina dell’Alleanza Una terrazza sul mare, quella da cui potrai contemplare un panorama senza pari, in una vertigine di bellezza, venerdì 19, alle 15. In Casa Slow Food.

Pesce scatola giallo (Ostracion cubicus).

Vergine – 22 agosto-23 settembre – Pesce scatola giallo
Secondo segno di terra, sei come creta malleabile, in grado di modellarsi e assumere le forme più adatte secondo le situazioni. Attento ai dettagli e all’analisi dei risultati, hai intelligenza, attitudine alla sperimentazione, elasticità nel provare soluzioni alternative, metodo e rigore logico. Dopo un 2016 particolarmente faticoso, finalmente il 2017 ti consente ti alleggerirti un po’, di realizzare le cose per cui hai tanto lavorato. Bisogna anche ringraziare quel rompiscatole di Saturno, che lascia la quadratura e va a stressare qualcun altro.

Per te un pesce strano e buffissimo, il pesce scatola giallo (Ostracion cubicus), originario della zona indopacifica e del Mar Rosso. Predilige le scogliere e le barriere coralline, e la sua dieta comprende tutto quel che riesce a inglobare: spugne, invertebrati, pesci, alghe e crostacei. Anche questo è adattamento!

A te consiglio un appuntamento all’insegna dell’osservazione e dell’adattamento, ovviamente. Il mare è sempre più pieno di meduse, a causa del cambiamento climatico. Chi sa osservare e agire di conseguenza, proprio nelle meduse può trovare un’interessante fonte alimentare. Ti aspettiamo a Gel Fish: meduse e affini, sabato 20 maggio alle 17, nella Cucina del mercato.

Calamaro maialino (Helicocranchia pfefferi).

Bilancia – 22 settembre-23 ottobre – Calamaro maialino
Alfiere della dualità, rappresenti la naturale tendenza all’armonia, la capacità di vedere il bello nelle cose e nelle situazioni a un livello più profondo degli altri segni. Per questo sorridi. E per questo il tuo segno è associato ai concetti di socievolezza, senso dell’equilibrio, amore per la bellezza. Un motivo in più per sorridere? Il 2017 è il tuo anno, dunque fatti avanti! Non c’è ambito in cui non dovresti osare: sei al timone delle tue scelte e al centro della scena.

Il tuo pesce è un pesce “emoticon”, il calamaro maialino (Helicocranchia pfefferi), che sorride e ne ha ben donde. Se ne sa poco, ma di certo non è un gran nuotatore e si aggira per i fondali oceanici a più di 100 metri di profondità, facendosi luce con due organi bioluminescenti posti dietro agli occhi.

Se è davvero il tuo anno, non puoi mancare all’appuntamento forse più gioioso di tutta Slow Fish, l’Appuntamento a Tavola A riveder le stelle, con Moreno Cedroni e Mauro Colagreco, il 21 maggio alle 20:30, presso il Ristorante Il Marin di Eataly.

Diavolo nero.

Scorpione – 23 ottobre-22 novembre – Diavolo nero
Il tuo segno ha una trista fama che però, ahimè, tendo a cavalcare. Fattene una ragione. Sei il più misterioso e tenebroso segno dello zodiaco, e rappresenti anche la ricerca delle verità più profonde, celate sotto l’apparenza della superficie delle cose, mosso dal bisogno di scavare, di illuminare il buio. Il tuo 2017 è contraddistinto dalla necessità di “preparazione”, è un’occasione per sperimentarti e metterti in gioco in nuove attività, di ricoprire nuovi lati della tua personalità.

Visto che ami andare a fondo, non potevo che scegliere per te una creatura abissale, l’Efesto del mondo acquatico. Il tuo pesce è il diavolo nero, che vive anche a 4500 metri di profondità, in zone in cui nessun uomo si è mai avventurato, praticamente. Le femmine sono molto più grandi dei maschi: 18 centimetri contro 3 appena. Sulla sua fronte spunta un organo strano, l’illicio, che assomiglia a una canna da pesca o a un’antenna della radio che gli serve per attirare le prede con la sua luminescenza – Alla ricerca di Nemo sarà ben servito a qualcosa, no? Ha denti mostruosi, occhi giganti da mostro.

Che appuntamento posso proporti? Forse la Cucina dell’Alleanza di sabato 20 alle 18: Alle origini del mondo, giusto per assecondare il tuo desiderio di andare là dove tutto ha avuto inizio. Ti aspettiamo in Casa Slow Food.

Cavalluccio pigmeo (Hippocampus bargibanti).

Sagittario – 21 novembre-22 dicembre – Cavalluccio pigmeo
Terzo e ultimo segno di fuoco, sei espressione di grinta, entusiasmo, energia e passione, voglia di raggiungere nuovi territori ed esplorare realtà inesplorate, alla conquista di nuove conoscenze. Hai un Saturno che continua a camminarti accanto (contro sarebbe mille volte peggio), ma dal 2017 inizi a prenderne maggiore consapevolezza e a vivere meglio questa presenza un po’ ingombrante.

Ti abbiamo abbinato il cavalluccio pigmeo (Hippocampus bargibanti) – non poteva essere diversamente, vista la testa equina e il richiamo al centauro che sei –, diffuso nell’Indopacifico, dall’Indonesia alle Filippine, alla Papuasia Nuova Guinea fino all’Australia e alla Nuova Caledonia. È minuscolo, e i suoi “pustoloni” sporgenti, di un intenso rosso carminio, gli servono a mimetizzarsi alla perfezione tra le barriere coralline, che sono il suo habitat naturale.

A Slow Fish, l’appuntamento che fa per te è Relyenong bangus: il pesce ripieno alla moda filippina, il 18 maggio alle 14, nella Cucina del Mercato.

Pesce balestra pagliaccio (Balistoides conspicillum).

Capricorno – 21 dicembre-20 gennaio
La tua “terra”, l’ultima dello zodiaco, è quella della realizzazione dei grandi progetti, la concretezza dell’ingegnere. Sei governato da Saturno, signore di realismo e sobrietà, che ti dona quell’atteggiamento forse un po’ disincantato e coi piedi per terra. Vai al sodo, alla realizzazione, e alla sua durata nel tempo. Da anni ci stai lavorando e forse con il 2017 è arrivato il momento giusto. Sei pronto a compiere la tua grande impresa? I tempi sono maturi per farlo.

Per te un pesce che si è sistemato i colori addosso come una vera opera ingegneristica: il pesce balestra pagliaccio (Balistoides conspicillum), diffuso lungo le barriere coralline dell’Indo-Pacifico. Guarda com’è riuscito anche a disporsi macule leopardine sul dorso! Portare la terra in mare, è stata la sua impresa impossibile.

L’appuntamento per te potrebbe essere Impasti selvatici tra terra e mare, giovedì 18 alle 20:30, presso Eataly. Scoprirai un progetto interessante di due cuochi, che hanno iniziato a lavorare con “farine di sussistenza” ricavate da piante e fiori edibili, per ricavarne pizze interessantissime.

Manta gigante (Manta birostris).

Acquario – 19 gennaio-19 febbraio – Manta gigante
Ultimo segno d’aria, sei il più enigmatico e indecifrabile dell’intero zodiaco. Pronto a comprendere, mettere in discussione, riformare, precorrere i tempi con le idee, attivare la logica e, soprattutto, condividere con gli altri le tue scoperte. Il 2017 è l’anno giusto per portare a compimento un percorso di ricerca nella tua identità iniziato molti anni fa. È l’anno delle scelte coraggiose e di volare alto, nell’aria, che è il tuo elemento.

Per te un pesce magico davvero, la manta gigante (Manta birostris), enorme pesce cartilagineo presente in tutti i mari ed oceani della fascia tropicale e temperata. Ottima nuotatrice, quando salta fuori dall’acqua sembra quasi che voli. Non è un caso se l’ho scelta come amuleto del segno d’aria più puro ed estremo…

Dove ti dirigo, acquariuccio? Io direi che Fumi d’Irlanda: l’antico metodo di Sally Barnes è l’appuntamento che fa per te. Ti aspettiamo domenica 21 maggio alle 11, nella Cucina del mercato.

Pesce angelo imperatore (Pomacanthus imperator).

Pesci – 18 febbraio-21 marzo – Pesce angelo imperatore
Inutile dire che il terzo e ultimo segno d’acqua è il più adatto a questo bislacco oroscopo. Sei l’ultimo segno, il più spirituale, il più artistico, il più emotivo, quello in cui è più forte, saldo e profondo il legame con l’inconscio. Empatico, ricettivo, pronto ad assorbire le emozioni come una spugna, e finalmente quest’anno le emozioni sapranno giustamente ricompensarti. Hai seminato molto. Puoi raccogliere, e trasformarti!

I pesci sono tutti magici, ma per te ho scelto il più magico che mi venisse in mente, il pesce angelo imperatore (Pomacanthus imperator), che vive solitario nelle barriere coralline degli oceani Indiano e Pacifico, e ha una livrea bellissima, una vera e propria opera d’arte, che muta di colore con l’età.

Un appuntamento per te? Forse il laboratorio Affumicati d’artista, guidato da uno chef istrionico, Cristiano Tomei, che saprà illustrarti l’arte e la magia dell’affumicatura.

L’astrologa non si rivela. Ma i punti di riferimento sì, li sveliamo. Sono una lettrice dell’oroscopo di Simon&theStars, il più bravo nel tratteggiare gli archetipi.

Le foto sono riprese dal web.

Tags:

Official Partner: