News

In alto i calici, ecco a voi menù degli Appuntamenti a Tavola

Ci siamo. Abbiamo gli chef, abbiamo le materie prime, e abbiamo anche i menù. Tutto è pronto, o quasi, per gli Appuntamenti a Tavola di Slow Fish. Dal mercoledì al venerdì, vi presentiamo i primi quattro. Cosa aspettate a unirvi a noi?

A Slow Fish per una bella scorpacciata di pesce

I visitatori più appassionati lo sanno già, quando si viene a visitare Slow Fish si fa una bella scorpacciata di buon pesce degustandolo nelle Cucine dell’Alleanza o ai Fish-à-porter, ma anche acquistandolo fresco e conservato nei banchi del Mercato o partecipando alla divertente Asta del pesce (tutti i giorni alle 17 alla Darsena, vicino al Galata Museo del Mare) – organizzata da Coldiretti Impresa Pesca – per conquistare le partite migliori al prezzo più conveniente. Sarà venduto solo pesce locale, dalle imbarcazioni della Darsena stessa. Ma detto questo, come si fa a mantenere la freschezza una volta arrivati a casa, se non lo si può consumare tutto e subito? Ecco qualche consiglio, tratto da Fresh Mag, il blog di Liebherr. Purtroppo la maggior parte dei nostri frigoriferi domestici è impostata a temperature troppo alte, anche fino a 4°C, e con questi climi il pesce non dura più di un  giorno… L’ideale […]

Temporary Tastings: vini imperdibili e curiosità in degustazione nell’Enoteca di Slow Fish

In Piazza delle Feste vi aspettano i temporary tastings. Tutti i pomeriggi e le sere, a partire dalle 14, il pubblico avrà modo di partecipare a quattro appuntamenti esclusivi, che coinvolgono i protagonisti della produzione vitivinicola italiana (e non solo), pronti a presentare e a fare degustare i loro vini più rari: vini imperdibili, curiosità, rarità nazionali…

Louisiana e Vietnam: fiumi che scompaiono

La Louisiana e il Vietnam sono ai lati opposti del mondo, eppure hanno molto in comune. Sia la costa della Louisiana sia la regione del delta in Vietnam, infatti, si sono formati negli ultimi 6000 anni, grazie all’azione di due grandi fiumi: il Mississippi e il Mekong.

Slow Fish 2017: più gusto, meno spreco!

Quali sono le sfide rappresentate dalla gestione di un evento così buono, così giusto e soprattutto così complesso? È possibile ridurre i costi e gli sprechi, e contemporaneamente limitare l’inquinamento?

Slow Fever: bere esplorando il mondo

Slow Fever è l’area mixology di Slow Fish. Curata da Velier, propone cocktail i cui protagonisti sono prodotti moonshine distillati in piccole quantità, in alambicchi discontinui, partendo da materie prime coltivate localmente.

Il “susci” secondo Moreno Cedroni

Moreno Cedroni. Per lui il susci è stato, all’inizio, un moto di ribellione a quello che stava succedendo in Italia prima del Duemila quando, con l’esplosione della moda del Giappone, i sushi rolls erano un po’ ovunque, in versioni estremamente banalizzate. E continua a essere oggi lo strumento con cui tradurre in pratica le proprie ricerche.

Slow Fish tutto da sfogliare

I primi volumi della collana Slow Life, Il mondo dell'olio e Ricette di Liguria… Questi sono alcuni dei titoli che Slow Food Editore porta freschi di stampa a Slow Fish. Non perdetevene neanche una pagina.

Solo uniti salviamo il mare

Sul Mediterraneo si affacciano ben ventidue Stati, appena sette dei quali fanno parte dell’Unione Europea. Il rischio è che il mare venga ridotto a res nullius e che in questa ennesima “tragedia dei beni comuni” nessuno si faccia carico delle emergenze. A Slow Fish vogliamo anticipare i temi del prossimo G7 dell’Ambiente di Bologna, perché abbiamo consapevolezza che è necessario intervenire e che per farlo occorre ragionare su scala continentale, prestando attenzione a parole che non sono ancora entrate nell’agenda della politica.