Appuntamenti a Tavola

Vuoi completare la tua esperienza a Slow Fish con una cena davvero indimenticabile? Eccoti accontentato.

Gli Appuntamenti a Tavola sono tra gli eventi più classici – e più attesi – di Slow Fish e delle manifestazioni targate Slow Food. Due le location in cui, dall’anteprima di mercoledì a domenica, chef italiani e internazionali si alternano ai fornelli: il Cavo Ristorante, nel cuore del centro storico, all’interno del Palazzo Branca Doria, e il ristorante Il Marin di Eataly Genova, da cui si può godere di una delle viste più belle del Porto Antico.

Aprono le danze, mercoledì sera, Maurizio e Sandro Serva, titolari delle uniche due stelle Michelin al mondo assegnate a un ristorante focalizzato sul pesce d’acqua dolce. La Trota di Rivodutri (Ri) rende protagonisti lucci, carpe, trote, tinche e gamberi di fiume con risultati sempre sorprendenti.

Il giovedì si raddoppia: al Cavo Ristorante è il turno di Giorgio Dal Forno, del ristorante Ai tre canai di Marano Lagunare (Udine) e del pesce di laguna, che nel bisato in speo (anguilla allo spiedo) e nel boreto (zuppa) alla maranese trova due degli impieghi più classici; invece da Eataly i riflettori sono puntati sugli “impasti selvatici” – fatti con farine ricavate da fiori e piante edibili unite a quelle di frumento – con cui Corrado Scaglione e Valeria Mosca realizzano le loro pizze arricchite da diverse guarnizioni marinare.

Venerdì 19 Luigi Taglienti, uno dei talenti più cristallini della cucina italiana e stella de Il Lume a Milano, racconta il percorso di vita che da Savona lo ha portato a “farsi le ossa” nei più importanti ristoranti italiani per poi aprirne finalmente uno tutto suo.

Sabato la cucina del Marin si fa in quattro ed è affidata alle cure di: Roy Caceres, colombiano alla guida del Metamorfosi di Roma; il giapponese Yoji Tokuyoshi che nel ristorante omonimo di Milano propone piatti che parlano italiano nei prodotti e giapponese nelle tecniche e nell’interpretazione; l’italiano Elvio Milleri che a Copenaghen, da Era Ora ha saputo unire cultura italiana e scandinava. Insieme a loro il padrone di casa, Marco Visciola, per un appuntamento ricchissimo e imperdibile.

In chiusura ti portiamo a riveder le stelle, quattro per la precisione – le due di Moreno Cedroni e del suo La madonnina del pescatore di Senigallia (An) e le due di Mauro Colagreco e il suo Mirazur di Menton – in un appuntamento di pura, raffinatissima poesia.

Gli Appuntamenti a Tavola sono in vendita su questo sito fino al 15 maggio. Affrettati a prenotare il tuo preferito.

17 maggio
Porto Antico-Eataly

Anteprima Slow Fish: Una Trota vista Marin

A Rivodutri, in provincia di Rieti, i fratelli Sandro e Maurizio Serva rappresentano l’eccellenza della cucina di pesce d’acqua dolce a livello mondiale, vantando ben 2 stelle Michelin. Il loro ristorante La Trota, incastonato tra laghi e ruscelli dalle acque […]

18 maggio
Aree esterne-In città

Giorgio Dal Forno: dalla Laguna a Genova

La Laguna di Marano (Ud), incastonata tra il Mar Adriatico e la bassa pianura friulana, contornata dalle Alpi Carniche e Giulie è considerata la “Perla del Friuli”. Un paradiso naturale di biodiversità, fatto di centinaia di specie di pesci, piante […]

19 maggio
Porto Antico-Eataly

Luigi Taglienti: Liguria andata e ritorno

Graffiante, pulita, netta, affilata, quattro aggettivi che ben rappresentano la cucina dello chef Luigi Taglienti. Savonese puro sangue, ligure nel cuore e nel midollo, Luigi è senza dubbio uno dei talenti più cristallini della cucina italiana. Il suo percorso è […]

20 maggio
Porto Antico-Eataly

Capitani coraggiosi

Ci sono un colombiano, un giapponese, un italiano e un italiano emigrato a Copenaghen… Potrebbe iniziare così questa storia, che parla di giovani capitani coraggiosi, pirati di diversi mari ognuno al comando della propria brigata o ciurma. Roy Caceres, colombiano, […]

Official Partner: