Piazza delle Feste

Vini e cocktail, pizza e gamberi di Sanremo in tre versioni: tutti i gusti del divertimento targato Slow Fish 2017.

Quali sono gli ingredienti imprescindibili di ogni festa che si rispetti? Senza dubbio buon cibo accompagnato da buona mescita. Se poi la qualità è selezionata da Slow Food il piacere è garantito.

Nella Piazza delle Feste di Slow Fish 2017 c’è una proposta per ogni palato. Alla tradizionale Enoteca con 300 etichette selezionate dalla Banca del Vino si affiancano le novità di questa edizione: i Temporary Tastings, degustazioni di vecchie annate o vini introvabili guidate dagli stessi produttori; la Mixology, per imparare a bere consapevolmente cocktail preparati dai migliori bartender genovesi; il punto Pizza n’ Fish, per degustarla in tutte le ricette a tema pesce preparate da maestri pizzaioli; il Punto Gamberi, dove si assaggiano i preziosi crostacei sanremesi proposti in tre prelibate versioni.

Non devi far altro che sbizzarrirti combinando e ricombinando insieme questi quattro elementi e il gioco è fatto!

La Piazza delle Feste di Slow Fish 2017 è aperta dal giovedì al sabato dalle 12 alle 24 e domenica dalle 12 alle 20.30. L’accesso è libero, si pagano solo le consumazioni acquistando i ticket alle casse posizionate all’ingresso dell’area.

Sei pronto per un viaggio virtuale alla scoperta dei territori vitivinicoli italiani più vocati? Accendi la curiosità, “scalda” il calice e prepara il palato per un percorso di degustazioni lungo tutto lo Stivale. Nell’Enoteca di Slow Fish 2017 ti aspettano oltre 300 etichette delle cantine italiane selezionale dalla Banca del Vino tra quelle aderenti al Progetto Vino di Slow Food. Dal Nord al Sud Italia, per orientarsi tra le proposte più allettanti basta consultare la Carta dei Vini, mentre se vuoi fare un’esperienza guidata puoi affidarti alla professionalità dei sommelier Fisar. Ma non finisce qui!

Tutti i pomeriggi e tutte le sere l’Enoteca ospiterà i Temporary Tasting, appuntamenti esclusivi che coinvolgono i protagonisti della produzione vitivinicola italiana che verranno a presentare (e farti degustare) i loro vini più rari: vini imperdibili o introvabili, vecchie annate, rarità nazionali…

Ogni giorno, nell’area Mixology curata da Velier puoi scoprire i segreti dei cocktail, la loro storia, gli ingredienti, e prendere appunti per realizzarli a casa, guidato dall’esperienza dei migliori bartender genovesi.

Puoi scegliere tra i seguenti cocktail: White&Storm, Pmg Daiquiri, Frangipani, Whisky, Soda & Shrub, Caipirinha, Smoky Negroni, Tommy’s Margarita, Sangrita, Pisco Punch, Royal Danish Highball. In alternativa, puoi partecipare al rito dell’assenzio, con o senza zucchero aggiunto, acqua naturale ghiacciata, fresco e dissetante o optare per uno dei tanti distillati lisci disponibili in carta.

Farina, acqua, lievito, sale e… Si fa presto a dire pizza! Ma quando a impastare, condire e sfornare sono alcuni tra i migliori pizzaioli italiani, la conoscenza della tecnica e la ricerca delle materie prime di stagione e del proprio territorio creano alchimie degustative senza pari, ovviamente a tema pesce! Lo spazio Pizza n’ Fish ospita nei quattro giorni tre maestri raccontati nel volume Pizza, una grande tradizione italiana di Slow Food Editore: il giovedì e il venerdì, Corrado Scaglione dell’Enosteria Lipen di Canonica Lambro, frazione di Triuggio (provincia di Monza e Brianza), il sabato Massimiliano Prete del Gusto Divino di Saluzzo e del Gusto Madre di Alba (provincia di Cuneo) e Graziano Monogrammi de La Divina Pizza di Firenze.

Infine, il Punto Gamberi, dove apprezzare i gamberi rossi e rosa appena pescati nelle acque sanremesi, scaricati dalla motobarca e proposti in tre diverse versioni, nelle loro forme più pure e sublimi, semplici ed essenziali: crudi, sbollentati, o lievemente scottati sulla piastra. A proporli, una delle realtà più note della Città dei Fiori, l’Ittiturismo M/B Patrizia, gestito e guidato da Giuseppe Di Gerlando.

In collaborazione con

Official Partner: