Cucine di strada, birrifici artigianali e food truck

L’area di Piazza Caricamento e di Piazza Falcone Borsellino è animata tutti i giorni dalle 12 alle 24 (domenica 12-20) dalle proposte delle Cucine di strada, dei food truck e dei birrifici artigianali selezionati per voi.

Un’occasione imperdibile per assaggiare le tante proposte dello street food all’italiana, per conoscere da vicino uno dei tanti “ristoranti viaggianti” che approdano a Genova e per scoprire i prodotti dei birrifici artigianali, espressione autentica del fermento che caratterizza il panorama brassicolo tricolore.

Ecco l’elenco completo, regione per regione.

PER MANGIARE

EMILIA ROMAGNA

  • Beestrò: eventi streetfood in giro per l’Italia e piatti tipici che portano la Romagna in giro per l’Italia.
  • Osteria del Gran Fritto: lo Street Food nato nella Romagna dei porti, sulle barche del Canale di Cesenatico.

LIGURIA

  • Camugin Italian Street Food: un progetto che nasce nel 2013 da un gruppo di amici genovesi appassionati di cucina, oggi questo progetto è cresciuto anche con l’importante contributo di un giovane chef genovese: Riccardo Nobile che con passione e creatività interpreta e promuove i sapori della cucina ligure.
  • Consorzio della focaccia di Recco con formaggio: farina, formaggio fresco, olio extravergine, acqua e sale più un pizzico di segreto dell’essere focacciai recchesi.
  • Dalpian Agrigelateria: ambiente incontaminato, aria pura, acqua di sorgente, suoli vocati e metodo di coltivazione non intensivo. Sono questi i frutti di bosco e la frutta di Dalpian, e gli ingredienti di ottimi gelati.
  • Mitilicoltori di La Spezia: non li chiamano cozze o mitili, i loro muscoli sono allevati nel Golfo della Spezia, in quel tratto di mare compreso tra il parco delle Cinque Terre e il parco del Magra, nel bellissimo mare di Lerici premiato da anni con la bandiera blu, nel mare di Portovenere nella baia della splendida Isola Palmaria.
  • Pastificio Novella: trofie, paste fresche, ripiene e gnocchi. Oggi, sono in 60, la maggior parte dei quali vive nel Golfo Paradiso, dove mantengono salde le radici.
  • Trattoria dell’Acciughetta: la loro cucina è basata su quello che amano definire “il flusso del fresco” in modalità espressa. Tutte le creazioni dell’Acciughetta derivano dalla fantasia, lo studio delle tecniche, la curiosità verso il mondo dell’alta ristorazione.
  • Zena Zuena: un locale che rivisita in chiave moderna un’antica sciamadda, osteria dove una volta vendevano torte di verdure e farinata. Servizio spartano, attenzione ai prezzi e alla qualità dei prodotti, così come alle esigenze dei clienti più giovani. Non perdete l’evento con Denis Pirrello: Benvenuti a Genova, tra caruggi e focacce, in Fucina Pizza e Pane.

LOMBARDIA

  • Pantura: storie di cibo: street-food sostenibile che si muove a pedali, inventato da due giovani altamurani trapiantati a Milano; si sposta a bordo di una cargo-bike che è un po’ cucina e un po’ locale, compreso l’orto con gli aromi. La base delle preparazioni è ovviamente il Pane di Altamura.
  • Urban Food Italy: il primo progetto di imprenditoria giovanile che Urban Food Italy ha lanciato a Milano per dare l’opportunità a 20 giovani di affermarsi nella ristorazione street food, formandoli al top per curare da subito il loro ristorante su 4 ruote. 20 giovani chef per 10 truck food.

MARCHE

  • Migliori olive all’ascolana: olive denocciolate, farcite e poi passate nella farina, nell’uovo e quindi nel pan grattuggiato. Si friggono immerse in abboddande olio extra vergine di oliva. Un piatto forte degli eventi Slow Food!
  • Scottadito: da San Benedetto del Tronto e siamo in strada dal 2012 con il nostro progetto Scottadito. È la storia di 3 amici che hanno deciso di lavorare e viaggiare in tutta Italia a bordo di un’Ape Piaggio, proponendo i 3 prodotti che rappresentano i simboli dello street food di 2 regioni (Marche e Abruzzo): le olive ascolane, gli arrosticini e il pesce fritto.

SICILIA

  • Alaimo e Conticello dal 1834 il cibo di strada di Palermo: da oltre 180 anni si occupano di far conoscere a siciliani e clienti sparsi in ogni angolo del mondo le più rinomate specialità popolari del capoluogo isolano.

E DALL’ESTERO

  • Francia: ostriche naturali della Bretagna
  • Slow Food Nippon: Fish School

PER BERE

Le birre a Slow Fish sono anche quelle dei tanti birrifici artigianali presenti nelle aree di Piazza Caricamento e Piazza Falcone e Borsellino, da degustare in accompagnamento ai cibi proposti dalle nostre Cucine di strada e Food truck

LAZIO

LIGURIA

MARCHE

PIEMONTE

SICILIA

TOSCANA

VENETO

REPUBBLICA CECA

SLOVACCHIA

  • Slow Food Tatry – Umami