Slow Fish 2021: le tappe dell’evento

Il 2020 si è portato via un concetto di normalità che probabilmente non tornerà più. Con questa consapevolezza Slow Fish 2021 si pone come un momento di ripartenza, di confronto e di incontro. Tutto questo, attraverso un evento diluito nel tempo e controllato, per riappropriarci, in sicurezza, di quegli spazi sociali cui abbiamo dovuto rinunciare lo scorso anno.

Pesca artigianale del Golfo di Noli | Presidio Slow Food | Liguria | Ph. Valerie Ganio Vecchiolino | Archivio Slow Food

Le tappe del percorso di Slow Fish, dal 3 giugno al 4 di luglio

Si parte!

Il 3 giugno Slow Fish inaugura il suo percorso con una conferenza, a Genova, insieme alle istituzioni. La conferenza, realizzata in presenza sarà trasmessa in streaming.

4-30 giugno: i format digitali

Dal 4 al 30 giugno il programma dell’evento si animerà di numerose attività online e format digitali. Puoi incontrare la rete Slow Fish nei webinar dedicati agli ecosistemi acquatici, ai pescatori e al futuro delle risorse. Puoi dilettarti nella preparazione di una ricetta, seguendo uno dei nostri Come si fa? Puoi ascoltare le riflessioni sul futuro dell’acqua – e del pianeta – nelle nostre Food Talk. Puoi scoprire quante cose abbiano in comune un esperto di plancton e un apicoltore, e quante idee fruttuose possano scaturire da mondi diversi e apparentemente lontani. Puoi scoprire tante informazioni utili e curiose sul rapporto fra luna e maree, sulla stagionalità dei pesci e – perché no? – anche sulla loro… voce!

4-30 giugno: gli eventi diffusi sul territorio

Dal 4 al 30 giugno, a fianco del programma digitale, Slow Fish si dipana sul territorio di Genova in tutta la Liguria, attraverso numerosi eventi fisici diffusi sul territorio ligure, che entreranno a far parte del programma ufficiale. Torna a trovarci dal 3 giugno e connettiti alla nostra mappa, per vedere dove si svolgono tutte le attività previste e scoprire come partecipare.

1-4 luglio: Slow Fish torna a Genova con le attività in presenza

Dall’1 al 4 luglio, Slow Fish torna a Genova con le attività in presenza, gli espositori, le aree territoriali, i food truck e i birrifici. Siamo al lavoro per riportare in città quella convivialità che, da febbraio dello scorso anno, abbiamo smarrito. E siamo al lavoro per farlo garantendo le massime condizioni di sicurezza. Oggi più che mai Slow Food, Regione Liguria e città di Genova stanno lavorando in sinergia per costruire un evento che dovrà adattarsi alle norme sanitarie vigenti, adeguandosi all’evolvere della pandemia e della campagna vaccinale. Consulta questa sezione e tutto il sito per scoprire le azioni che stiamo mettendo in campo.