10 Maggio

Stocchetto di ficamaschia, cefalo e bottarga: la laguna di Orbetello è servita

Porto Antico-Casa Slow Food

Fao 37.1.2. È l’indicazione della tracciabilità del pesce (tutto dell’Arcipelago toscano) che si può gustare nel ristorante di Stefano Sorci, l’Oste dispensa, nato per valorizzare quanto di meglio la Maremma offre.

Il pesce sostenibile è al centro di un menù i cui cardini sono la stagionalità e la prossimità della materia prima. Ai suoi clienti Stefano propone una cucina di pesce diversa da quella dei tanti menù turistici che affollano la zona. Si rifornisce esclusivamente da pescatori locali con cui ha instaurato un solido rapporto di fiducia e lo dichiara sul menù dove, accanto a ogni piatto, indica l’area di produzione dei prodotti e del pescato. Usa solo ciò che offre il mercato locale prediligendo in particolare il pescato legato alla tradizione e al territorio, come i cefali di mare e di laguna. Le proposte per Slow Fish vanno dalla bottarga di Orbetello al cefalo, dallo stocchetto alla ficamaschia in umido (prodotti del Presidio della pesca tradizionale della laguna di Orbetello), secondo il pescato del giorno. In abbinamento una selezione di vini delle cantine Borgogno & FigliLe Vigne di Zamò.

Evento acquistabile online fino alle 12 dell’8 maggio. Nei giorni dell’evento, verifica la disponibilità dei posti presso la nostra Reception Eventi, in Casa Slow Food.

10 Maggio

19:30 - 21:00

Stand:
Cucina dell'Alleanza I Alliance Kitchen
Posti totali:
39
Posti disponibili:
25
Prezzo:
23 €
Prezzo soci:
18 €