conferenza

Patrimonio immateriale e biodiversità uniti nel geoportale della cultura alimentare

Paese

Genova, Italy

Ora locale

17:30

3 Luglio ore 17:30 nel tuo fuso orario

Gratuito

Biodiversità e beni culturali immateriali si incontrano in un progetto, promosso dell’Istituto Centrale del Patrimonio Immateriale e finanziato dal PON Cultura e Sviluppo per la Regione Basilicata. Nell’ambito di questo progetto l’alimentazione è il fulcro della valorizzazione del territorio attraverso lo strumento digitale del Geoportale della cultura alimentare

La cultura alimentare è un bene fondamentale da salvaguardare e promuovere, sia nel rispetto e nella tutela dell’ecosistema, sia nella memoria legata alla storia dell’uomo. Nel cibo si rispecchiano le identità delle comunità delle quali è doveroso conservare la memoria collettiva. Il progetto, attraverso la ricerca e mappatura dei prodotti enogastronomici e delle tracce di cultura demoetnoantropologica ad essa legata, intende riscoprire, valorizzare e diffondere tale ricchezza per farla conoscere a un pubblico non necessariamente di soli esperti. A questa riscoperta si arriva mettendo in campo azioni complementari: uso di tecnologie digitali, aggiornamento di archivi, organizzazione di eventi, strategie di comunicazione e ricerche. Strumenti che interagiscono in un’unica visione olistica per divulgare l’unicità del patrimonio enogastronomico della Basilicata, con l’obiettivo di estendere questo progetto pilota anche su altre regioni italiane.

Intervengono:

  • Donato Del Corso, direttore generale politiche agricole e forestali della Regione Basilicata, area di implementazione delle attività di promozione del territorio e del patrimonio alimentare e culturale
  • Angelo Boscarino, fondatore e CEO di BIA Srl, società di consulenza e project management nel settore culturale e creativo che segue in particolare il crescente interesse per il patrimonio immateriale legato allo sviluppo dei territori. Promotore del Geoportale per il MiBACT ne segue dal 2015 gli sviluppi: nel contesto della Basilicata BIA è responsabile del project management dell’intero progetto
  • Leandro Ventura, direttore dell’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale del Mic (Ministero della Cultura), ente che opera per la valorizzazione, in Italia e all’estero, dei beni culturali demoetnoantropologici materiali e immateriali presenti sul territorio, e in questo ambito promuove attività di formazione, studio, ricerca e divulgazione, anche collaborando con università, centri di ricerca, enti pubblici e privati
  • Serena Milano, segretario generale della Fondazione Slow Food per la Biodiversità ONLUS e capofila dei progetti di biodiversità sviluppati dalle rete Slow Food. Slow Food all’interno del progetto si occupa di mappatura dei prodotti enogastronomici della Basilicata e della divulgazione attraverso l’organizzazione di convegni e azioni di comunicazione.

Questo evento rientra nel programma di Slow Fish ed è organizzato da Regione Basilicata.

Ph. iStock by Getty Images IakovKalinin

Altre informazioni

Lingue dell'evento: IT

Luogo dell'evento: 
Liguria - Genova, Regione Basilicata
Piazza Caricamento - Genova (Italy)

Tag in questo evento

Altri eventi in questo format

Scopri altri eventi simili