Laboratori del Gusto

A Slow Fish, la fascia pomeridiana degli appuntamenti nella Cucina dell’Alleanza, vede alternarsi tanti Laboratori del Gusto nei quali approfondire la conoscenza di diverse tipologie di pesce, delle tecniche di pesca e di conservazione del pescato.

I Laboratori del Gusto sono un modo per imparare gustando, per conoscere e approfondire temi e prodotti stimolando i sensi, per ascoltare le storie di chi quei prodotti li ha realizzati.

LE TECNICHE DI CONSERVAZIONE: SALARE, ESSICCARE, AFFUMICARE

  • Le masculine da magghia del Presidio offrono il pretesto per parlare insieme ai pescatori di come vengono catturate queste guizzanti acciughe – secondo una tecnica antichissima, che risalirebbe addirittura ai tempi di Omero –, e successivamente salate, dissalate e conservate sottolio. Puoi imparare molto, ma anche assaggiarle, in una delle loro gustose interpretazioni.

10 maggio, Le acciughe catanesi: dalla pesca alla conservazione

  • In un Laboratorio incontriamo un altro Presidio Slow Food, la sardina essiccata tradizionale del Lago d’Iseo, un alimento salubre e tipico della cucina povera locale – l’accompagnamento più classico è quello con la polenta –, che per l’occasione viene anche interpretato in maniera più innovativa.

11 maggio, Reti e bolle del Lago d’Iseo

  • Infine un appuntamento è dedicato a un’altra tecnica di conservazione, l’affumicatura. A guidare l’assaggio delle diverse tipologie e nella conoscenza di questa tecnica, Tiziana Favi, cuoca e animatrice di Namo Ristobottega.

9 maggio, L’affumicatura: lampuga, ricciola di fondale e ricciola

TIPOLOGIE: GAMBERI, OSTRICHE E MUSCOLI

  • Sempre più spesso, al mercato, è possibile trovare gamberi di allevamento, provenienti dall’Oceano Pacifico o dall’Atlantico Meridionale. Queste sono le specie alle quali Slow Food vi invita a dire no, soprattutto per via dell’impatto ambientale. In un nostro Laboratorio mettiamo a confronto tre diverse varietà di gamberi locali: i rossi di Sanremo e di Mazara del Vallo, e il viola di Gallipoli. Tre varietà pregiate attraverso cui esplorare la ricchezza dei mari italiani.

11 maggio, Sanremo, Gallipoli, Mazara del Vallo: destinazione gamberi

  • A Slow Fish puoi assaggiare l’ormai celebre Presidio delle ostriche naturali della Bretagna, e approfondire con i produttori quali siano le principali differenze fra l’ostricoltura tradizionale e l’ostricoltura industriale.

10 maggio, Ostriche: soltanto naturali, grazie!

  • Un altro Laboratorio, invece, si focalizza sui muscoli del Golfo dei poeti, allevati da una cooperativa di “agricoltori del mare” che attualmente conta quasi novanta soci e presentati per l’occasione da un’osteria dello Spezzino.

9 maggio, Il Golfo dei poeti tira fuori i muscoli

I Laboratori del Gusto sono in vendita su prenotazione su questo sito fino al 6 maggio. Nei giorni dell’evento, verifica la disponibilità dei posti presso la nostra Reception Eventi, in Casa Slow Food.

  • 17:30 - 19:00
  • Porto Antico-Casa Slow Food 
  • Cucina dell'Alleanza I Alliance Kitchen

Tra le varie tecniche di conservazione del pesce, l’affumicatura gli conferisce un nuovo aroma e un nuovo colore, oltre a garantirgli una “vita” più lunga. Tra l’altro, la si può fare anche in casa, utilizzando ad esempio i filetti di pesce e trucioli di legno duro, non resinoso. Se vuoi…

  • 15:30 - 17:00
  • Porto Antico-Casa Slow Food 
  • Cucina dell'Alleanza I Alliance Kitchen

Le ostriche triploidi, manipolate in laboratorio e riprodotte in incubatoio con l’impiego di antibiotici, sono sempre più diffuse in Francia e sui mercati internazionali e stanno mettendo in crisi l’ostricoltura tradizionale. Dalla Bretagna, in assaggio le ostriche naturali del Presidio Slow Food (diploidi, non adatte al consumo nei mesi estivi). Impegnato da…

  • 17:30 - 19:00
  • Porto Antico-Casa Slow Food 
  • Cucina dell'Alleanza I Alliance Kitchen

I pescatori le chiamano masculine da magghia, anciuvazzu o anciuvurineddu: molti nomi per le piccole, guizzanti acciughe, le stesse catturate dai pescatori liguri e dalle menaidi cilentane. In Italia le flottiglie che praticano la pesca tradizionale con la menaide sono poche e tutelate da due Presìdi Slow Food: si trovano…

  • 15:30 - 17:00
  • Porto Antico-Casa Slow Food 
  • Cucina dell'Alleanza I Alliance Kitchen

Spesso al mercato i banchi delle pescherie sono affollati di gamberi esotici. Quelli dell’Oceano Pacifico, quelli dell’Oceano Indiano. Perlopiù si tratta di gamberi allevati con metodi poco sostenibili. In questa degustazione, vi proponiamo tre tipologie di gamberi italiani: i rossi di Sanremo e Mazara del Vallo, e i viola di…

  • 17:30 - 19:00
  • Porto Antico-Casa Slow Food 
  • Cucina dell'Alleanza I Alliance Kitchen

La chiamano “sardina”, anche se si tratta di un agone, un pesce d’acqua dolce che con la sua nota cugina marina presenta qualche somiglianza nella forma. Sul Lago d’Iseo, i mesi più propizi alla pesca vanno da novembre a marzo. Una volta pescate, le sardine vengono pulite, essiccate su particolari…