Tag: buone pratiche

Pescatori custodi

Pescatori custodi. A Slow Fish storie di uomini e donne che lavorano con passione nonostante le mille difficoltà. A Slow Fish parliamo di mare bene comune e puntiamo i riflettori su chi tutti i giorni lavora instancabilmente per difenderlo e promuoverlo: il pescatore.

Giochiamo al Grande Blu, per costruire un mondo migliore

Il Grande Blu – ideato da Planet Smart City in collaborazione con Slow Food –, è il gioco di carte di Slow Fish che mette alla prova la nostra memoria! Gioca le tue carte tematiche, e trova le carte soluzione per costruire un mondo migliore!

Il futuro è il restauro ecologico

Se ci riferiamo agli effetti di un atteggiamento rapace nei confronti del mare, dobbiamo dividerli in due: un conto è se ci riferiamo al mare come fonte di cibo, un altro è se ci riferiamo al mare come ambiente. Secondo Roberto Danovaro il restauro ecologico, l’azione di riparazione degli habitat distrutti va vista come l’industria del futuro.

I consumi di pesce in città – Cattive abitudini e buone pratiche

Buone pratiche nell’acquisto del pesce. Sì, ma quanto è facile in città? E quali sono i principali ostacoli che un consumatore urbano attento alla sostenibilità deve affrontare? L’Italia si colloca tra i paesi in cui i consumi individuali sono più elevati, ben oltre la media europea, e Milano è all’apice dei consumi, con 26 chili di pesce pro capite all’anno, con un grande impatto sulle risorse della pesca mondiale.

Il mare: bene comune

Il mare: bene comune. Slow Fish 2019 vuole fare emergere tutte le buone pratiche che possiamo mettere in atto per prenderci cura di questa risorsa.